7 Gennaio 2020

Hyundai Kona Hybrid 2019: l’ibrida dai consumi ridotti!

Prova su strada

Tanta tecnologia, tanta innovazione, meritano il giusto approfondimento.

Decidiamo così di intraprendere un viaggio di circa 1.000 km, percorrendo quasi tutta la nostra penisola, ed affrontando le condizioni più variegate di meteo ed asfalto.

Il primo appunto è sui consumi, sfruttando tutte le potenzialità dell’unità elettrica, la nuova Hyundai Kona Hybrid vanta consumi estremamente ridotti.

Il motore a benzina da 1,6 litri sprigiona una potenza massima di 105 cavalli con 147 Nm di coppia massima, lavora in perfetta simbiosi con un’unità elettrica capace di erogare 43,5 cavalli e ben 170 Nm.

La potenza massima risulta così di 141 cavalli e 265 Nm di coppia massima, valori che unitamente ad un peso contenuto, regalano alla Kona Hybrid prestazioni di tutto rispetto ma anche un piacere di guida indiscutibile.

Silenziosa, ha una regolarità di funzionamento esemplare, in maniera del tutto automatica, la centralina elettronica gestisce in totale autonomia quando viaggiare in modalità Full Electric (EV) e quando riattivare il motore endotermico per una maggiore spinta.

In modalità totalmente elettrica, una spia verde, EV segnala il funzionamento green della vettura, questo è l’unico elemento che permette al guidatore di capire quando si sfrutta appieno l’unità elettrica, perché il passaggio dal motore a benzina a quello elettrico è impercettibile.

Ottima la resa del cambio automatico, i paddle al volante donano quel pizzico di sportività che non guasta mai in una vettura che rappresenta il perfetto connubio tra piacere di guida e massima efficienza.

Il futuro è qui, il presente riparte dall’ibrido e la Hyundai Kona Hybrid ne è una valida testimonianza.

Marco Lasala
marco.lasala@reportmotori.it


Tag:, , ,