Questo blog nasce con la precisa idea di comunicare ciò che un blogger vive, intuisce, percepisce vivendo la rete, interpretando i messaggi che i cyber utenti scrivono nelle loro bacheche, nei loro account twitter, nelle loro oasi digitali.
Quando si parla di social network, si parla di Web 2.0, un nuovo modo di comunicare che mette in risalto la comunicazione tra gli utenti.

Comunicare….
Un verbo che per quanto semplice racchiude in se una grossa responsabilità, una grande sfera che abbraccia diverse generazioni e paesi e che si evolve costantemente giorno dopo giorno.
Viviamo in un’epoca dove la scarsa voglia di comunicare nella “realtà” si trasforma in una fiorente attività comunicativa virtuale, c’è voglia di comunicare in rete, di espandere la propria idea tra i meandri di uno sconfinato mondo virtuale, dove se in passato non c’era un volto dietro colui che rappresentava se stesso, oggi c’è una forte e predominante esigenza di apparire.
Si lancia un’idea, si posta un pensiero, si muove un popolo digitale verso un territorio dove le poche regole autoimposte (netiquette) difficilmente trovano rapida e concreta applicazione, il web ancora oggi per certi versi rappresenta l’oscuro, il buio ed il dovere di ogni “Blogger” responsabile è di far luce in questo nuovo mondo.

Blogger
Una figura nata diversi anni fa, che nell’era del Web 2.0 ha acquisito un’importanza fondamentale, primordiale in questo nuovo mondo della comunicazione. Un Blogger in passato rappresentava colui che gestiva un proprio spazio, “blog”, e che comunicava in rete diffondendo il suo pensiero, creando rete!
Su quest’ultimo punto vorrei soffermarmi per pochi secondi di lettura.

Creare rete” è compito di ogni esperto in comunicazione virtuale, una maglia intrecciata di tante figure pulite, riconoscibili, che diffondono informazioni veritiere perché consapevoli della fonte; una rete pulita è ricca di contenuti attendibili, riconducibili ai suoi autori e quindi basata su fonti reali.

Personal Branding
Di pari passo con lo sviluppo della nuova era digitale, si è andata creando una nuova figura comunicativa, capace di impersonare una realtà sensibilmente più grossa e complessa rispetto a quella singola del “Blogger” ma basata sugli stessi medesimi principi divulgativi.
Un Personal Branding rappresenta sistemi aziendali, che si cimentano in rete per comunicare, capire le esigenze dei consumatori, discutere, parlare con gli utenti per crescere come brand e prodotto.
Con questa figura viene meno quella barriera che per anni e ancora tutt’ora spesso caratterizza lo spazio divulgativo che si pone tra Consumatore e Azienda!
Un Personal Branding percepisce le reali esigenze di mercato, annusa i possibili cambiamenti di gusti, le possibili nuove ventate economiche trasferendo all’Azienda che “rappresenta” tutto ciò che può riguardare lo spazio virtuale che la circonda.

Rete è vita, nella realtà così come nel virtuale, l’importante è conoscere le regole e rispettarle!